Il pensiero del giorno (ogni giorno un pensiero diverso)

Martedì 19 marzo

Mio padre mi ha fatto il più bel regalo che qualcuno poteva fare a un’altra persona: ha creduto in me.

Jim Valvano

////

Lunedì 18 marzo

La strada è lunga. Quando ti senti stanco, voltati indietro e guarda quella che hai già percorso. Ti darà nuove energie che ti aiuteranno ad arrivare a fine percorso.

Saverio Ferrara

/////

Domenica 17 marzo

Il Signore è mia luce e mia salvezza: di chi avrò timore?
Il Signore è difesa della mia vita: di chi avrò paura.

La Bibbia, Salmo 26

/////

Sabato 16 marzo

Rendi splendida la tua abitazione con la luce della giustizia; orna le sue pareti con le opere buone come di una patina di oro puro .

San Giovanni Crisostomo

//////

Venerdì 15 marzo

Ogni attimo può contenere la scintilla del cambiamento.

Adriano Sella

/////

Giovedì 14 marzo

Ama la goccia che fa traboccare il vaso. È nascosto lì dentro ogni bel cambiamento.

Anonimo

/////

Mercoledì 13 marzo

Tre cose non devono mancare nella mia giornata: un’attesa, una buona azione e un bel libro sul comodino.

Alessandro Petrelli

////

Martedì 12 marzo

Quindi se vi sentite intrappolati in un buco nero, non mollate, c’è sempre una via di uscita.

Stephen Hawking

/////

Lunedì 11 marzo

La strada è lunga. Quando ti senti stanco, voltati indietro e guarda quella che hai già percorso. Ti darà nuove energie che ti aiuteranno ad arrivare a fine percorso.

Saverio Ferrara

 

 N.B. – Puoi trovare tutti gli altri pensieri pubblicati cliccando il link tutti i pensieri.

Dal lunedì al giovedi trovate pensieri di scrittori, poeti, personalità ma anche di piccole e umili persone, al venerdì pubblico un mio pensiero, mentre al sabato un pensiero tratto dalla letteratura cristiana (profeti, padri della Chiesa, vescovi e pastori, autorità ecclesiastiche delle varie Chiese cristiane, dottrina sociale della Chiesa). Alla domenica trovate un pensiero tratto dalla Parola di Dio (Bibbia).

Annunci
Immagine | Pubblicato il di | 2 commenti

Festa 3 febbraio Aspettando VicenzaMondo

Una rete di associazione e gruppi, chiamata VicenzaMondo, promossa del movimento Gocce di Giustizia, stanno realizzando questa bella festa.

Un invito caloroso a tutti voi e vi aspettiamo.

Ci sarà la possibilità di fare il laboratorio sull’impronta ecologica per conoscere qual’è la vostra impronta.

 

ASPETTANDO VICENZAMONDO*

Festa presso la Casa Per la Pace
Via Porto Godi 2 – Vicenza

Domenica 3 febbraio 2019 dalle 15.00 alle 19.00

• Vieni a scoprire la tua impronta ecologica: laboratori e video sul tema.
• Festa con una bassa impronta ecologica per prepararsi a VicenzaMondo.

Programma

  • ore 15.00: accoglienza
  • ore 15.30: laboratori e video sull’impronta ecologica a cura del movimento Gocce di Giustizia.
  • ore 17.30: laboratori musicali a cura di Loris Campana e di …
  • ore 18.30: spuntino conviviale a cura dell’Equobar
  • durante la festa saranno disposizione: servizio Equobar, la mostra di Salgado e l’infopoint a cura della Casa per la Pace.

Promozione: Movimento Gocce di Giustizia e Rete VicenzaMondo

*VicenzaMondo è un evento che verrà realizzato il 28 aprile per sensibilizzare la cittadinanza ad aprirsi ai problemi del mondo.

info: goccedigiustizia@gmail.com; http://www.goccedigiustizia.it ; cell. 3467997276 (Alessandra)

Scarica Loc Festa aspettando VicenzaMondo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Non imprigioniamo il Dio con noi nel presepio, ma liberiamolo

Non imprigioniamo il Dio con noi nel presepio,

ma liberiamolo.

Non imprigioniamo il Dio con noi nel presepio delle nostre case, scuole, piazze e chiese, senza più farlo vivere in mezzo alla gente.

Non imprigioniamo Gesù bambino nella grotta del presepio, senza più riconoscerlo nel volto dei bambini, soprattutto in quelli impoveriti, sfruttati e migranti.

Non imprigioniamo l’Amore del Padre nella culla del presepio, senza più sentirlo nelle relazioni umane e cosmiche, soprattutto in quelle che curano le creature più fragili e povere.

Non imprigioniamo lo Spirito Santo nelle statue del presepio, senza più farlo camminare sulle vie della terra e nelle arterie dei popoli, disinnescando così la sua potente energia di vita.

Liberiamo il Dio con noi dalla prigionia del presepio, per renderlo presente anche oggi là dove la vita della gente diventa faticosa e tortuosa.

Liberiamo Gesù Bambino dal carcere della grotta, per dargli anche oggi il diritto di nascere dove c’è amore senza confini.

Liberiamo l’Amore del Padre dal recinto della culla, per consentirgli di ridipingere i continenti e i pianeti con l’alfabeto della fraternità e solidarietà.

Liberiamo lo Spirito Santo dalla detenzione nelle statue, per farlo dilagare in ogni luogo della terra con la sua forza rigeneratrice sempre online.

Allora riusciremo a trasformare tutte le leggi e i decreti che escludono, opprimono e disumanizzano le persone e i popoli, soprattutto gli impoveriti e i migranti, in strumenti di pace, di giustizia e di amore.

Quando Dio è presente in mezzo a noi tutto cambia, anche le armi di distruzioni diventano strumenti di pace, così come declamò il grande profeta Isaia (cap. 2). E tutto diventa convivialità delle differenze, come ci esclamò il vescovo degli ultimi, don Tonino Bello.

E allora, vi supplico. Non imprigioniamo il Dio con noi nel presepio, ma liberiamolo per renderlo così com’è: generatore di vita piena per tutte le creature.

Natale 2018

Adriano Sella

scarica  anche il pdf     Non imprigioniamo il Dio con noi nel presepio, ma liberiamolo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Serata culturale ad Arsego sui nuovi stili di vita

È tempo

di nuovi stili di

vita per

custodire la

casa comune:

sorella e

madre terra”.

Gli eventi disastrosi di questo periodo ci chiamano al cambiamento. Non possiamo più aspettare.

Lunedì 10 dicembre 2018

alle ore 20.45

presso il CENTRO PARROCCHIALE, Via Pugnalin n. 27

       ARSEGO (PD)

  • serata culturale con Adriano Sella (educatore, scrittore, conferenziere e missionario laico dei nuovi stili di vita, promotore del movimento Gocce di Giustizia e coordinatore della Rete nazionale nuovi stili di vita);

  • presentazione della nuova Miniguida dei nuovi stili di vita.

Promozione: Parrocchia di Arsego, Parrocchie del Vicariato di San Giorgio delle Pertiche e di Villanova di Camposampiero e Git di Banca Etica di Padova

Info: 3462198404,

Scarica la locandina Serata culturale ad Arsego con presentazione Miniguida nsdv (Arsego – Padova)

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Serata culturale a Villatora: è tempo di nuovi stili di vita

È tempo
di nuovi stili di
vita per
custodire la
casa comune:
sorella e
madre terra”.

Gli eventi disastrosi di questo periodo ci chiamano al cambiamento. Non possiamo più aspettare.

Martedì 20 novembre 2018

alle ore 20.45

presso il CENTRO PARROCCHIALE, Via XI Febbraio       VILLATORA (PD)

  • serata culturale con Adriano Sella (educatore, scrittore, conferenziere e missionario laico dei nuovi stili di vita, promotore del movimento Gocce di Giustizia e coordinatore della Rete nazionale nuovi stili di vita);

  • presentazione della nuova Miniguida dei nuovi stili di vita.

Promozione: Parrocchia di Villatora, Movimento Gocce di Giustizia, Parrocchia di Camin e Granze, TuttoGas e Git di Banca Etica.

Info: 3462198404,

Scarica la locandina  Serata culturale a Villatora con presentazione Miniguida nsdv (Villatora – Padova)

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La nuova Miniguida dei nuovi stili di vita

Cari amici e care amiche,

vi comunico con gioia che è pronta la nuova Miniguida dei nuovi stili di vita: 4° edizione aggiornata. Questo manualetto è molto richiesto e lo si è percepito in questi 8 mesi di mancanza di copie della 3° edizione. Infatti, sono state tante le richieste che non ho potuto soddisfare.

Dalla 1° edizione del 2007 ad oggi, sono state varie le ristampe delle tre edizioni edizioni Monti, con una uscita di ben oltre 16.000 copie.

Ora finalmente sono riuscito a stampare la 4° edizione con l’aggiornamento di circa 50% della precedente edizione, facendo conoscere varie altre esperienze che sono in atto sul territorio italiano, valorizzando saperi che sorgono dall’impegno sia della società civile organizzata e sia della Chiesa di base nella promozione dei nuovi stili di vita, raccogliendo anche vari spunti sui nuovi stili di vita dell’enciclica Laudato si’.

La Miniguida dei nuovi stili di vita contiene 2 parti e un appendice (vedi l’allegato con l’indice): nella prima parte sviluppo i contenuti dei nuovi stili di vita, a partire dalla storia e poi presentando gli obiettivi, le dimensioni, i 5 nuovi rapporti, i binari, i livelli e i pilastri dei nuovi stili di vita, ecc.; nella seconda parte raccolgo molte prassi, esperienze ed iniziative che sono in atto sul nostro territorio italiano, suddivise nei 4 nuovi rapporti con le cose, con le persone, con la natura e con la mondialità. L’appendice presenta vari laboratori interattivi sui nuovi stili di vita.

Ecco la scheda della miniguida:

autore: Adriano Sella

titolo: Miniguida dei nuovi stili di vita

anno: Vicenza 2018

editrice: ESCA

formato: 11×16

pagine: 112

prezzo € 4,00

Un caloroso saluto.

Adriano Sella

(educatore, scrittore e conferenziere, missionario laico dei nuovi stili di vita)

Il sommario della miniguida

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il paradosso cattolico dell’azione politica di Matteo Salvini

Il paradosso cattolico

dell’azione politica di Matteo Salvini:

molto bravi cattolici ma molto poco cristiani.

L’azione politica di Matteo Salvini e della sua Lega nei confronti del problema delle migrazioni forzate sta portando il mondo cattolico italiano alla sua divisione interna: da una parte chi si sente d’accordo e lo sostiene nella politica dei respingimenti, dall’altra chi s’indigna e si mobilita a vari livelli per l’accoglienza.

Le divisioni stanno avvenendo anche nelle comunità parrocchiali, fino al punto che alcune persone escono dalle Messe nel momento che il sacerdote fa pregare per la sofferenza degli immigrati e per chiedere accoglienza umana. Un padre missionario mi ha comunicato di aver invitato con schiettezza la gente ad uscire, come hanno fatto alcuni cattolici in altre Chiese, se non voleva sentire l’importanza del messaggio sull’accoglienza dei profughi della nave Diciotti. Inoltre, aveva dichiarato di non avere paura di dire quello che il Vangelo di Gesù Cristo ci chiama a fare e che lui, come missionario sacerdote, si schierava dalla parte del Vangelo che accoglie e non respinge. Con sua sorpresa, nessuno è uscito da quella Messa.

Il reportage “Vade Retro Salvini” di Famiglia Cristiana, che sottolineava il mandato evangelico di Gesù a Pietro di camminare dietro a lui senza la pretesa di indicare la strada al maestro, ha avuto reazioni contrapposte: appoggio da una parte e disapprovazione dall’altra per avere attaccato la politica di Salvini.

Questa divisione del mondo cattolico sembra inevitabile perché viene generata da una questione fondamentale: il modo di essere cristiani oggi secondo il Vangelo di Gesù Cristo e non secondo le nostre logiche perbenistiche ed egoistiche. Si tratta di una opzione evangelica: o scegliamo la radicalità del Vangelo che ci chiama alla bellezza dell’amore verso tutti e soprattutto verso i poveri, oppure lo annacquiamo con le nostre volontà di pancia che generano indifferenza, paure e politiche di chiusura e di respingimento.

Continua…

Per leggere tutto lo scritto,  clicca qui   Bravi cattolici e poco cristiani

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento